Clifton Edge: molto più di un aggiornamento!

Clifton Edge: molto più di un aggiornamento!

Ebbene si, il nuovo gioiello di casa Hoka della storica Clifton porta traccia solamente nel nome.
La nuovissima Clifton Edge è, a tutti gli effetti, un modello totalmente originale e differente da quello più venduto e conosciuto del marchio di origine francese.

Quali sono le differenze? E’ presto detto!
Chiariamo subito la cosa più importante: la Clifton Edge NON E’ la nuova versione della Clifton 6! Dopo la sesta edizione, è effettivamente previsto, nei prossimi mesi, l’arrivo della settima.
La nuova Clifton Edge si posiziona quindi parallelamente, in maniera del tutto autonoma e originale, al più iconico modello di casa Hoka.

L’aspetto che più colpisce al primo sguardo è senza dubbio la forma allungata della parte posteriore della scarpa, che si ispira, seppur con forme meno estreme, alla recente TenNine (scarpa da trail di Hoka che garantisce la massima efficienza di corsa, specialmente in discesa).
L’obiettivo, in questo caso, è quello di anticipare l’appoggio del piede per ottenere una rullata ancora più facile ed omogenea, in grado di garantire una maggiore fluidità di corsa.

 

 

M_clifton-edge-3
tennine-1

La Clifton Edge, a sinistra, e la TenNine, a destra

Inoltre, l’intersuola è progettata con una doppia mescola: quella posizionata superiormente, a contatto col piede, è realizzata con la nuova schiuma più morbida, leggera e resiliente creata da Hoka, mentre la parte inferiore, colorata diversamente, è in EVA più denso e stabile.

Queste caratteristiche comportano un significativo alleggerimento, soprattutto considerando la generosa quantità di schiuma utilizzata nella zona posteriore del tallone: infatti, nella versione da uomo si raggiungono i 252 grammi, mentre in quella da donna siamo appena sopra i 200 grammi, in entrambi i casi ben al di sotto del peso della Clifton 6.

Il drop risulta invece sempre di 5 mm, con 29 mm sul tallone e 24 sulla punta (26 – 21 nella versione da donna).

A livello di calzata è leggermente più fasciante e meno ampia rispetto alla tradizionale Clifton, tuttavia presenta nella zona posteriore un collarino imbottito che migliora notevolmente il comfort della caviglia, mentre la linguetta verticale rialzata sul tallone favorisce la rapidità e facilità di calzata.
Gli occhielli per i lacci, normalmente 7 coppie, sono invece 6 e ciò comporta un’allacciatura più accollata e protettiva, lasciando più spazio all’avampiede, anche in presenza di una maggiore elasticità dell’intersuola nella parte anteriore, che permette una buona flessibilità in fase di spinta.

L’ammortizzazione risulterà sicuramente ottima, come da tradizione Hoka, ma nel caso della Clifton Edge si potrà avvertire una certa compattezza nell’appoggio e nello stacco che di fatto fa posizionare il nuovo modello a metà strada fra la reattività della Mach, la protezione della Elevon e la morbidezza della Clifton.

In definitiva, con le Hoka Clifton Edge ci troviamo di fronte a delle scarpe con una forte personalità e caratteristiche proprie, originali e innovative, pronte a soddisfare le esigenze di un’ulteriore fascia di clienti alla ricerca di protezione, fluidità e piacere di corsa. Una scommessa che Hoka, come spesso accade, sa di poter vincere e che potrebbe rivoluzionare ulteriormente un mercato in continua evoluzione.

Acquistale subito online o vieni a trovarci nei nostri negozi di Conegliano e Pordenone per provarle!

 

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


Hai appena aggiunto questo prodotto al carrello: